Appunti di lettura: Il Trono di Spade

Vi ricordate quando dicevo che il fantasy non mi piace e mi annoia? Ecco.
Sto leggendo “Il trono di spade”.
Coerente, direte voi. Infatti non lo sono per niente, e se aveste anche il minimo dubbio in proposito, vi rimando alla mia presentazione.

Non so se tra di voi c’è qualcuno che l’ha letto e che ha voglia di scambiare due parole a proposito della saga infinita. Premetto che non ho visto la serie Tv e non so se intendo farlo, perchè ho preferito buttarmi a capofitto nella lettura. Per ora il mio Kindle mi dice che sono al 58%, quindi non è che sia poi così in là, ma alcune cose mi sono chiarissime, limpide come l’acqua. Se non sapete niente ma niente del Trono di Spade, vi avviso che le mie considerazioni conterranno spoiler.

In primo luogo, perchè il lettore si deve subire capitoli narrati dal punto di vista di personaggi stupidi – ma nemmeno il peggior protagonista di un film horror di infima categoria è così idiota come Sansa – di cui si farebbe volentieri a meno?

In secondo luogo, perchè c’è incesto per ogni dove? Non sono bigotta e non mi importa, però a un certo punto sa di ripetitivo e non è che aiuti poi molto ai fini della narrazione.
Terzo: perchè mai Bran è sopravvissuto allo schianto? E’ inutile tanto quanto Sansa.
Quarto: perchè sento e percepisco che Jon Snow farà una brutta fine seppur sia uno dei personaggi più interessanti? (Va bene, lo ammetto, ho dei problemi a convivere con il fatto che Jon Snow sia un personaggio inventato :D)


Per quanto riguarda la lettura, posso comunque dire che scorre bene e non mi sembra poi così fantasy, cioè… non è quel mattone alla Tolkien come mi aspettavo. Alcuni personaggi, come Tyrion Lannister e Arya sono caratterizzati come si deve, anche se molto spesso secondo me si scade nella stereotipia (vedi Cersei Lannister che è uguale alla matrigna di Biancaneve) e credo che ciò che faccia proseguire Martin nella scrittura sia la sua fervida immaginazione, più che le sue grandi doti di narratore.
Le mie misere considerazioni finiscono qui, per il momento. Vediamo se proseguirò o se lo butterò nel cestino per nuovi lidi.

Nel frattempo, alla prossima puntata. 😉

Annunci

4 pensieri su “Appunti di lettura: Il Trono di Spade

  1. Che dire, a me è piaciuto ma non l’ho letto come un fanbtasy ma come un lungo e complesso apologo sull’esercizio del potere. E su Jon Know-nothing Snow addirittura il Corriere della Sera on line ha spoilerato qualcosa…

  2. Purtroppo ho scritto “Jon Snow” su Google e mi è uscita una foto a dir poco esplicativa, in ogni caso mi sto tenendo lontana dagli spoiler anche se mi rendo conto di essere in mega ritardo rispetto al mondo. 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...