Orto da balcone: be green

Quest’anno abbiamo deciso di cimentarci nell’orto da balcone, decisi a produrci pomodori e peperoni che mangiamo in quantità industriale. Vivendo in appartamento, non avevamo altre possibilità se non sfruttare i balconi per scopi elevati. Abbiamo piantato pomodori, peperoni e peperoncini, visto che l’amorino ama il piccante. In particolare stiamo tentando di coltivare Jalapenos e Carolina Reaper (che dal nome non promette niente di buono). Beh, … Continua a leggere Orto da balcone: be green

Throwback Thursday: Emiglio Robot

A parte il trauma di scoprire che si chiama Emiglio e non Emilio (20 anni di certezze crollate in un nanosecondo di ricerca su google), quanto ho desiderato questo Robot. Per chi è figlio degli anni 90 come me, non potrà essersi dimenticato di Emiglio Robot e della fantastica pubblicità fatta per lavare cervelli innocenti. Lo desideravo disperatamente, a tal punto che mio padre avrà … Continua a leggere Throwback Thursday: Emiglio Robot

Liebster Award 2016

Sono entusiasta all’idea di aver ricevuto un Liebster Award e ringrazio moltissimo Deserthouse per la nomination. Questo award da la possibilità di conoscere nuovi blog e farsi conoscere un po’, quindi perchè no? Già che ci sono,  grazie a chi legge le cavolate che scrivo! 🙂 Regole: ringraziare per la nomination spiegare le regole scrivere 11 cose su di te rispondere alle 11 domande poste dal … Continua a leggere Liebster Award 2016

Le luci di settembre, Carlos Ruiz Zafòn

Ed eccomi qui ancora una volta a parlare di lui: Carlos Ruiz Zafòn. “Le luci di settembre” fa parte della trilogia della nebbia, che è una miniserie composta da tre libri che non sono collegati tra di loro se non per la nebbia appunto, che diventa un vero e proprio personaggio. E’ sicuramente un libro per ragazzi, che precede lo stile di uno Zafòn adulto … Continua a leggere Le luci di settembre, Carlos Ruiz Zafòn

I cartoni adorati

Oggi è giovedì, quindi facciamo un salto nel passato. Ve la ricordate quella bella sensazione di tornare a casa dopo la scuola, accendere la tv e aspettare impazienti il cartone animato preferito? Beh, io adoravo Sailor Moon, ma proprio tanto. Non potevo fare a meno di guardarla ed esaltarmi, ma tipo che i cori allo stadio non sono niente in confronto alle mie urla contro … Continua a leggere I cartoni adorati

Madonna, Munch

Questa è la Madonna di Munch, di certo non qualcosa che ci aspetteremmo udendo il titolo del dipinto. Munch è “quello dell’urlo”, ma non solo. Munch è un artista complicato, cupo e criptico, probabilmente anche a causa del suo passato. La sua vita fu inevitabilmente segnata dai troppi lutti e dalla psicosi maniaco-depressiva del padre. Nelle sue opere traspare infatti un legame indissolubile con la … Continua a leggere Madonna, Munch

Pane, cose e cappuccino dal fornaio di Elmwood Springs – Fannie Flagg

A volte mi siedo da sola in cucina e piango… poveri piccoli esseri umani. Si ritrovano scaraventati in questo mondo senza sapere minimamente da dove arrivano e che cosa devono fare, o per quanto tempo dovranno restarci. O dove andranno a finire dopo. Eppure, che il cielo li abbia in gloria, la maggior parte di loro si sveglia al mattino e passa la giornata cercando … Continua a leggere Pane, cose e cappuccino dal fornaio di Elmwood Springs – Fannie Flagg

Il principe della Nebbia, Carlos Ruiz Zafòn

L’altro giorno ho detto che Lucarelli è uno dei miei autori preferiti. Bene, anche Carlos Ruiz Zafòn si aggiudica il podio, perchè lo amo alla follia. Ho ufficialmente letto tutte le sue opere e mi sento in pace con il mondo. “Il principe della Nebbia” sarebbe un romanzo per ragazzi e in effetti lo si nota, perchè è permeato dall’atmosfera del magico che predomina e assorbe … Continua a leggere Il principe della Nebbia, Carlos Ruiz Zafòn

Il rumore dei baci a vuoto, Luciano Ligabue

Amo Ligabue in qualità di cantante e questo è il suo primo libro che leggo. Si tratta di una serie di racconti, accomunati da un solo tema: l’amore. Devo dire che sono partita a rilento, perché non riuscivo a farmi prendere, poi però ho ingranato la marcia e via dritta alla meta. Ligabue è un maestro nell’osservare le persone, le emozioni e poi descriverle in … Continua a leggere Il rumore dei baci a vuoto, Luciano Ligabue