Nei luoghi oscuri, Gillian Flynn

Prima recensione del 2016, wow! In realtà ho terminato la lettura il 29 dicembre dell’anno scorso (OMG 4 giorni fa = l’anno scorso!) ma solo ora ho trovato dieci minutini per parlarne. La trama era molto interessante e avevo apprezzato l’autrice ne “L’amore bugiardo”, quindi mi sono subito tuffata nella storia di Libby, ragazza trentenne unica sopravvissuta al massacro dell’intera famiglia, ventiquattro anni prima, il … Continua a leggere Nei luoghi oscuri, Gillian Flynn

La ruga del cretino, Vitali – Picozzi: un tuffo a fine ‘800!

Il mio genere letterario preferito è  il true crime. E in un certo senso, molto lato, il romanzo di Andrea Vitali e Massimo Picozzi lo è. Perchè uno dei mille personaggi è niente-popo-di-meno-che…. Cesare Lombroso! Sì, proprio quel Marco Ezechia Lombroso detto Cesare, esponente del positivismo e come tale uomo fiducioso nelle risorse umane, innovatore e fondatore dell’antropologia criminale. Sono stata quindi incuriosita dalla sua presenza … Continua a leggere La ruga del cretino, Vitali – Picozzi: un tuffo a fine ‘800!