Eccomi. Di nuovo.

Non è proprio prestissimo dall’ultima volta, ma è meno di un anno. Tralasciando tutto ciò che è accaduto nel mezzo, che vi garantisco, mi ha reso completamente diversa, sono tornata. Sono tornata con una casa nuova, un lavoro nuovo, un compagno nuovo. E soprattutto una me nuovissima. E udite udite, ho iniziato a correre. Seriamente. Giusto nel lontano 2015 vi parlavo di un mio tentativo fallito,  … Continua a leggere Eccomi. Di nuovo.

But feelings can’t be ignored, RIO2016

E così le olimpiadi sono giunte al termine. Non sono una sportiva, non seguo lo sport, ma le olimpiadi le ho amate. Perchè? Beh, la risposta è semplice: perchè mi hanno resa orgogliosa e fiera degli esseri umani. La fierezza, la caparbietà lette in quegli occhi non si trovano dappertutto, sono così rare. Di solito si incrociano occhi vuoti e spenti. Ma negli occhi degli … Continua a leggere But feelings can’t be ignored, RIO2016

Vai a correre, dicevano.

Appunto, dicevano. Perchè giuro che io oggi ci ho provato. Ho tentato davvero di rimediare al mio stato di panzerotto rotolante. Mi sono detta: vabè, fai una camminata a ritmo sostenuto, non devi necessariamente correre. Meglio che star sul divano. Come si dice da noi, putost che nien, l’è mei el putost (piuttosto che niente, meglio piuttosto). Quindi, con le mie belle cuffiette nelle orecchie … Continua a leggere Vai a correre, dicevano.

Oggi si comincia la dieta. No dai, facciamo lunedì.

Ogni giorno è così: la dieta si comincia di lunedì. E se per un puro caso fosse già lunedì, si rimanda a quello dopo. Perchè dai, non si può mica iniziare di martedì. Sta di fatto che lunedì scorso avrei dovuto mettermi a dieta seriamente per smaltire i chili accumulati durante le vacanze (2 maledetti… ma dove li ho presi? Forse scofanandomi il buffet in … Continua a leggere Oggi si comincia la dieta. No dai, facciamo lunedì.